Ormone leptina

Ormone leptina quello che devi sapere

La leptina (dal Greco leptos che significa magro) è un ormone di natura proteica. Viene codificata dal gene dell’obesità (OB), ha un peso molecolare di 16 KDa ed è fortemente coinvolta nella regolazione del metabolismo lipidico e del consumo energetico e calorico.

La Leptina viene Prodotta soprattutto a livello del tessuto adiposo bianco, la leptina viene trasportata agli organi dal torrente ematico. I suoi recettori sono localizzati all’interno del cervello, precisamente nell’ipotalamo, una regione del sistema nervoso centrale deputata, tra l’altro, al controllo del dimagrimento, della temperatura corporea, della fame, della sete e anche del freddo.

La scoperta della leptina ha confermato l’esistenza di comunicazione tra tessuto adiposo e il cervello, che ha lo scopo di regolare l’accumulo di grasso negli adipociti. Quando le riserve lipidiche aumentano, le cellule adipose bianche accelerano la sintesi di leptina per segnalare all’ipotalamo che occorre ridurre l’assunzione di cibo.

La leptina diminuisce la fame (effetti anoressizzanti) ed aumenta la spesa energetica, favorendo la riduzione del peso e della massa grassa.

Al contrario, quando le riserve adipose diminuiscono, gli adipociti bianchi riducono la sintesi di leptina per segnalare all’ipotalamo che occorre aumentare l’assunzione di cibo e ridurre la spesa energetica.

In condizioni normali i livelli di leptina aumentano dopo il pasto e si riducono nei digiuni prolungati;

sono proporzionali alla massa grassa presente nell’organismo (maggiori negli obesi, minori nelle persone magre). Queste ultime sono però sensibili all’azione dell’ormone.

Altre funzioni della leptina

Oltre a regolare il senso di sazietà, l’ormone leptina interviene anche nella regolazione di numerose funzioni biologiche:

1 regola l’attività tiroidea;

2 facilita l’ematopoiesi;

3 regola il sistema immunologico (la leptina potenzia le difese immunitarie fino a scatenare vere e proprie malattie autoimmuni);

4 regola il sistema riproduttivo (favorisce la secrezione di gonadotropine; viene prodotta anche dalla placenta);

5 regola la formazione dell’osso.